• Riva di Traiano: le sfide dell'Invernale

      Riva di Traiano, 24 ottobre 2017 - Mancano due settimane alla prima regata dell'invernale di Riva di Traiano - Trofeo Paolo Venanzangeli e le barche iscritte sono arrivate a 44.
      22 le imbarcazioni iscritte in classe Regata, 7 le imbarcazioni che si cimenteranno in doppio, 13 le barche iscritte in Crociera oltre a 2 nella classe delle vele bianche, la Gran Crociera.
      Sono molti gli scontri interessanti che si profilano, a cominciare da quello dei Mylius, che vede confrontarsi Ars Una, di Biscarini/Rocchi, reduci da uno splendido 11° posto assoluto e 2° di classe nell'ultimo Rolex Fastnet Race, con Milu III di Andrea Pietrolucci.Due barche estremamente performanti che saranno senz'altro protagoniste nella impegnativa kermesse di Riva condotta, come consolidata tradizione, dall'apprezzato Direttore di Gara, il ligure Fabio Barrasso.
       "Cercheremo come sempre di dare anche noi Giudici il massimo - confida Fabio Barrasso - con la ricerca dei percorsi più tecnici e ben posizionati possibili in relazione alle varie condizioni, per consentire a ogni barca e concorrente di esprimere appieno il proprio valore, ma anche per far divertire in sicurezza tutti i regatanti che convergono a Riva di Traiano da ogni parte d'Italia. C'è molto entusiasmo e molta voglia di vincere ma anche, come abbiamo sempre riscontato, grande sportività e correttezza. Predisporremo, come consuetudine, un percorso diverso per gli equipaggi in doppio e limiti di condizioni meteo per i Gran Crociera. La novità di quest'anno sarà, per gli equipaggi in doppio, la possibile disputa di una o più lunghe (Isola del Giglio) con partenza al sabato pomeriggio e navigazione notturna, come richiesto dagli stessi per potersi allenare al meglio, anche nella gestione delle notti e del sonno. L'idea c'è, le possibili date anche. Confido, con l’aiuto del proverbiale Buon Vento di Riva di Traiano, in un ottimo invernale".

      Ritornando alle sfide, i più rappresentati in classe Regata sono i First, che allineano in acqua il campione uscente Tevere Remo - Mon Ile di Gianrocco Catalano, Er Cavaliere Nero di Paolo Morville, Milonga di Costantino Brachini, Pazza Idea di Emanuele Masciari, Tany&Tasky 4 di Guido Deleuse, Vahiné 7 di Francesco Raponi e Vulcano 2 di Morano/Zamorani.
      Si sfidano anche i quattro Grand Soleil presenti in classe Regata: Canopo di Adriano Majolino, Rosmarine 2 di Riccardo Acernese, Vag 2 di Alessandro Canova e Zigo Zagodi Marco Emili.
      "Sono contento della crescita della classe Regata - commenta il Presidente del CNRT Alessandro Farassino - ed anche dell'upgrade di classe che hanno effettuato due barche importanti come Twins di Francesco Sette, che da anni dominava in classe Crociera, e il suo principale antagonista White Pearl di Roberto Bonafede. Sarà un campionato interessante e combattuto come sempre. Siamo felici che anche altri circoli abbiano seguito la nostra iniziativa di istituire una classe X2 nell'Invernale. Ci piace essere primi e sperimentare. Abbiamo la professionalità e le competenze per farlo: far regatare barche in doppio non è un esercizio semplice”.